Linux sull’ iPhone!

Pare che Linux sia molto vicino a girare sull’ iphone. Ieri su blog.iphone-dev è stato annunciato il successo del reverse engineering di Linux su iPhone e iPod touch di prima generazione. Ecco l’annucio1: “Sono lieto di annunciare che il kernel Linux 2.6 è stato portato su Apple iPhone, con il supporto per la prima e la seconda generazione iPhones cosìì come per la prima generazione di iPod touch. Si tratta di un primo passo e molti driver sono ancora mancanti, ma è sufficiente per parlare di una vera alternativa al sistema operativo attualmente in esecuzione sull’ iPhone”.
Ecco un video che ne mostra il funzionamento:


iPhone Linux Demonstration Video from planetbeing on Vimeo.

In conclusione, anche se c’è ancora molto da fare per raggiungere la piena compatibilità di Linux, o anche Android con l’ iPhone, manca ancora il supporto per alcune parti vitali, tra cui il suono e il touchscreen, l’inizio è sicuramente molto brillante e il percorso si annuncia, a mio parere, di breve durata.

  1. Traduzione libera di mad

Towards kde 4.2: “Office”

[singlepic=665,,,,left]

Un Desktop Environment di alto livello non può prescindere dalle grandi applicazioni e Koffice è una di queste. Il passaggio da kde 3 a kde 4 non è ancora concluso, siamo alla beta 3 della versione 2.0, ma il risultato è veramente importante e le prospettive assolutamente di prestigio. La compilazione della versione svn avviene col più classico dei kdesvn-build koffice e, sul mio notebook ideaprogress con ubuntu 8.10 e kde 4.2 svn installato secondo la mia oramai famosa guida Towards Kde 4.2: “Kde 4.2 su Intrepid Ibex”, ha impiegato circa due ore e mezza del mio prezioso tempo.
Le applicazioni di questa suite sono:

  • KWord, un Word processor;
  • KSpread, un foglio di calcolo;
  • KPresenter, gestore di presentazioni;
  • Kexi, per creare database e applicazioni per database;
  • KPlato, un Project management software;
  • Karbon14, un editor di grafica vettoriale;
  • Krita, un editor di grafica bitmap;
  • Kivio, un’ applicazione per la costruzione di flow chart;
  • Kchart, un gestore di grafici disponibile come plugin e quindi integrato nelle altre applicazioni.
  • Kformula, potente editor di formule matematiche;
  • Kugar, un tool per la creazione di report per il business.

[imageflow=63]

Questo articolo fa parte della serie Towards kde 4.2: “un post la settimana fino al 27/01/09″.

Post precedenti:

  1. Towards kde 4.2: “un post la settimana fino al 27/01/09″.
  2. Towards kde 4.2: “Kwin e gli effetti desktop” .
  3. Towards kde 4.2: “La magia di plasma”.
  4. Towards Kde 4.2: “Kde 4.2 su Intrepid Ibex”.
  5. Towards Kde 4.2: “Sound and Video”.

Tuxmind su TuxMobil

Sembra un gioco di parole, ma non lo è. Questo post informa semplicemente i lettori di tuxmind che la guida “Ubuntu Intrepid su IdeaProgress” è stata linkata sul sito http://tuxmobil.org/ nella sezione IdeaProgress.
Tuxmobil è la più grande web directory di linux e mobile hardware e, proprio questo mese, ha annunciato di aver superato il traguardo di 8000 diversi manuali di installazione per aiutare gli utenti a installare LInux sul proprio notebook.

[singlepic=719,320,240,,]

Sempre più imprese e individui stanno realizzando che Linux è un sistema operativo semplice, veloce e sicuro e TuxMobil.org fornisce una directory web con link alle guide di installazione per numerosi computer portatili e notebook.
Le guide sono classificate in base al produttore, alla distribuzione e alla lingua, e offrono informazioni per quasi ogni modello di computer portatile prodotto.

Android continua a stupire

Guardate attentamente questo video:

Come potete vedere il TMobile G1 è potenzialmente in grado di competere allegramente con l’ iPhone anche sul multi-touchscreen. La bellezza di Android è che tutto questo può essere fatto da un bravo sviluppatore come RyeBrye (non credo sia il suo vero nome) il quale ha modificato un programma di fingerpaint e riesce a disegnare con due dita che si muovono simultaneamente sullo schermo. Il nostro ritiene che questo sia solo l’inizio e che molto altro si possa fare con Android. Se il buongiorno si vede dal mattino…!