Ubuntu Intrepid su IdeaProgress

Dopo aver più volte citato il mio, oramai famoso, notebook per le più svariate installazioni delle varie distro del pinguino, ho deciso di costruire una guida cercando di sottolineare i punti salienti del processo di configurazione di ubuntu intrepid ibex. Ricordo che il portatile è un IdeaProgress con Processore Intel Pentium 4 a 3GHz, un Giga di RAM, hard disk Hitachi da 80 GB, scheda video Ati Mobility Radeon 9600 da 128 MB, sistema audio 82801EB/ER (ICH5/ICH5R) AC’97 Audio Controller, 4 porte Usb, una FireWire, una interfaccia ethernet, un DVD reader COMBO LSC-24082K, un modem analogico.
L’installazione non presenta alcun problema e, se non si hanno esigenze particolari di partizionamento, basta seguire l’installer e le indicazioni a video, scegliendo la lingua italiana, il partizionamento guidato, impostando l’ora e aspettare una ventina di minuti per avere il sistema pronto e “quasi funzionante”. Tra qualche riga argomenterò il “quasi”, per adesso vi sottopongo questo screenshot di gparted con le mie partizioni:

[singlepic=717,320,240,,center]

Le periferiche di cui sopra sono state tutte correttamente riconosciute ed il sistema sembrerebbe funzionante. Tuttavia ad un’ analisi più attenta insorgono due problemi:

  1. l’audio non funziona;
  2. i driver proprietari della scheda video, sicuramente più performanti di quelli open e quindi necessari per un uso più intenso dell’ hardware, mandano in crash il sistema.

Per quanto concerne il primo punto la spiegazione è semplice quanto incredibile ed è documentata nel post “Airone parlante“; si tratta di un conflitto di IRQ la cui soluzione è quella di inserire nella linea di boot del file /boot/grub/menu.lst questa riga: irqpoll pci=routeirq.
Il secondo punto, invece, è stato trattato nell’ articolo “C’eravamo tanto illusi…” e si riferisce ad un bug, per quanto ne so ancora irrisolto, che interessa la mia Ati Mobility Radeon 9600 e il nuovo X.org 7.4. Mi tocca usare i driver open.
A questo punto ho aggiornato il tutto col solito comando sudo apt-get update & upgrade, installato il plugin flash per firefox, ffmpeg non appena il sistema me lo ha richiesto, e la versione 3.0 di Openoffice.
Infine ho aggiunto altre tre applicazioni, che per me sono indispensabili, virtualbox, filezilla e azureus vuze; per chi non lo sapesse, una macchina virtuale, un client ftp e un client per file torrent.

[singlepic=718,320,240,,center]

Conclusioni
La grande capacità delle distro linux di riconoscere oramai quasi tutti i dispositivi hardware permette l’uso del pinguino su larga scala; le barriere da abbattere sono esclusivamente di tipo culturale legate all’ assunto “se costa nulla non vale“. Tuttavia permangono alcuni piccoli problemi, specialmente in relazione ai notebook, che richiedono competenza tecnica e anche un pizzico di fortuna (penso al punto 1 che tanto mi ha fatto penare). Le prestazioni sono buone sia in rapporto a Windows xp che, manco a dirlo, a Windows Vista. Quest’ ultimo girava con una lentezza addirittura esasperante a causa, credo, della non elevata potenza della scheda video (“solo” 128 MB) e delle prestazioni altrettanto poco eccelse dell’ hard disk (5400 rpm).

7 pensieri su “Ubuntu Intrepid su IdeaProgress”

  1. Mozilla Firefox 3.0.5 Ubuntu Linux

    Ciao,
    Io ho un vecchio portatile Packard Bell che monta un mobility radeon 9600.
    Mi sono dovuto fermare a Feisty 7.04 perchè una volta fatto il dist upgrade alla 7.10 (per poi passare alla 8.04 e quindi alla 8.10) il computer comincia a pinatarsi all’improvviso e in modo randomico. E questo succede anche se uso il driver “radeon” open oppure anche il driver vesa. Il gran casino è che così facendo non riesco, una volta fatto il dist upgrade alla 7.10, a fare l’upgrade alla 8 perchè mentre scarica gli aggiornamenti si freeza tutto e mi tocca ricominciare.
    Non posso nemmeno “piallare” il computer per installare direttamente la 8.10 perchè ho il lettore DVD che non mi legge nulla tranne il CD di Festy (buffo no?), non riesco a farlo buttare da usb flash (che fortuna).
    In ogni caso, un mio collega pochi mesi fa ha installato Intrepid su un Thinkpad che monta la stessa scheda video, e il sistema continuava a pinatarsi lo stesso (sempre coi driver open).
    Risassumendo:
    1) mi confermi che la 8.10 con gli ultimi aggiornamenti e il driver open “radeon” non pianta più il sistema?
    2) Esiste un sistema per passare direttamente dalla 7.04 alla 8.10 senza i dist upgrade intermedi?
    Grazie.

  2. Mozilla Firefox 3.0.5 Ubuntu Linux

    Per ciò che concerne la mia configurazione hardware te lo confermo senz’ altro. Credo che tu debba ricercare la causa del tuo problema altrove e non nella scheda video, infatti io ho la tua stessa Ati Mobility radeon 9600 e con i driver open funziona perfettamente. Probabilmente qualche conflitto tra risorse, in ogni caso abbastanza complicato da scovare. Ne so qualcosa anch’io, se hai letto attentamente questo post saprai il perchè.
    In merito alla tua seconda richiesta, non avendolo mai provato, non so risponderti con certezza, quindi preferisco evitare di scrivere “cazzate”.
    Ciao!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>