WebM su Ubuntu Lucid. La rivoluzione degli standard aperti è servita!

Oggi ho avuto modo di provare WeBM il nuovo progetto basato sul codec vp8 rilasciato recentemente da google sotto licenza BSD e su Vorbis per la parte audio in una sorta di contenitore destinato a diventare il nuovo standard audio/video dei prossimi anni. Inutile esprimere la mia enorme soddisfazione nel vedere un codec completamente libero sostenuto da Google, Adobe, Mozilla, Opera, AMD, ARM, Brightcove, Collabora, Digital Rapids, Encoding.com, Grab Networks, iLinc, INLET, Kaltura, Logitech, Marvel, MIPS, Nvidia, Ooyala, ooVoo, Qualcomm, Skype, Sorenson, Telestream, Texas Instruments, Verisilicon, Viewcast, Wildform.
Ma la cosa più incredibile è che è già tutto quasi pronto: youtube sta convertendo tutti i suoi file, le versioni di sviluppo di Opera, Firefox e Chrome includono WeBM e addirittura anche Microsoft si sta adeguando con Explorer 9.
Che dire di più? Un ringraziamento a Guiodic per le sue guide alle quali vi rimando nel caso abbiate voglia di “smanettare”.

Incredibile, Google fa pure la Tv.

Non mi sarei mai immaginato di vedere una Tv marchiata Google e invece entro fine anno arriverà sul mercato una Tv Sony high definition, con lettore blu-ray integrato e tastiera wireless Logitech, il tutto a marchio Google. La Google Tv sarà equipaggiata di un microprocessore Intel Atom CE 4100 mentre il sistema operativo utilizzato sarà Android 2.2 con browser Chrome e supporto a Flash. Ecco il video

Quasi d’accordo Lucid e Gma500.

Grazie al grande lavoro di lucazade e jbernardo, due bravi sviluppatori italiani che sono riusciti a fare ciò che Canonical, Intel e tutti i suoi “accordi commerciali del cavolo” non sono stati in grado di produrre, ovvero un driver decente per Ubuntu Lucid, il quale facesse funzionare dignitosamente l’ormai famigerata Gma500 che equipaggia tra gli altri il mio Asus Eeepc ha. Ad onor del vero non tutto funziona ancora alla perfezione, ad esempio niente 3D, sfondo bianco per le icone della system tray (questo difetto grafico non è capitato a tutti, purtroppo a me si), tuttavia il sistema è veloca ed usabile; ovviamente niente a che vedere con i VESA. Tra l’altro i nostri hanno creato un comodo script temporaneo facilmente eseguibile da root col seguente comando:

wget http://dl.dropbox.com/u/1338581/Gma500/scripts/poulsbo_lucid.sh && sh ./poulsbo_lucid.shAncora una volta la grande comunità di linux costruisce un esempio di soluzione cooperativa dei problemi. W!