Quale distro per il mio laptop?

Come tutti sanno, pochi giorni fa l’airone ha spiccato il suo volo e devo dire con buoni risultati in termini di miglioramento delle prestazioni complessive e una buona stabilità del sistema. Purtroppo sul mio laptop si verifica quel tal problema già documentato in post precedenti, che a tutt’oggi non sono riuscito a risolvere; ragione per cui sono ritornato al “gibbone”. Tuttavia, essendo il sottoscritto uno “smanettone” per necessità e vocazione, non riesco a desistere dal provare il “nuovo”, quindi mi si pone un dilemma: Quale distro (nuova, aggiungerei)  per il mio laptop? 
La soluzione non è facile, soprattutto considerando il fatto che di buone distro ce ne sono parecchie in giro, né tantomeno intendo mettermi a fare una di quelle “guerre di religione” proprie, ahimè, di alcuni ambienti del pinguino (partecipo all’iniziativa “no alla distro war”, quindi…); così riparto alla ricerca di un mio antico amore, opensuse, giunto alla fase di sviluppo beta 1 della versione 11. Non starò ad elencarne tutte le caratteristiche perchè non è questo l’oggetto del post, ma dirò degli ultimi gli aggiornamenti:

  • Linux kernel 2.6.25-rc9
  • gcc 4.3
  • libzypp 3.12.1
  • PackageKit 0.2.0
  • AppArmor 2.3
  • Xen 3.2.1 RC1
  • glibc 2.8 CVS
  • PulseAudio 0.9.10

Per ulteriori informazioni è possibile consultare qui, mentre per il download qui. Inoltre ecco il countdown per l’uscita della versione stabile.

A me sembra una buona soluzione per il mio laptop, sperando di non incorrere negli stessi problemi di Heron; se ne avete di altre sufficientemente interessanti fatevi avanti…

10 pensieri su “Quale distro per il mio laptop?”

  1. Mozilla Firefox 3.0b5 Linux

    Se proprio vuoi installare una distro non debian-based almeno prova Fedora.

  2. Safari 525.13 Windows Vista

    Mi incuriosisce gnewsense, anche perchè, confesso la mia ignoranza, non ne sospettavo neppure l’esistenza, mentre le altre distro suggerite le ho già provate almeno una volta.

    @ Buon Senso
    Ho già provato Fedora 8; problema simile a quello di Hardy.

  3. Debian IceWeasel 2.0.0.14 Debian GNU/Linux

    Io ho usato con moltissima soddisfazione due distribuzioni basate su debian (mentre le ho testate quasi tutte, anche ubuntu/kubuntu)
    Sul mio laptop Dell Inspiron Mepis ha soddisfatto tutte le mie necessità.
    Ma da un po’, siccome sono uno smanettone come te, sidux mi da la soddisfazione di avere Debian SID (!!!!!!) stabile!
    Incredibile no????
    Comunque tutte e due hanno un eccellente supporto dell’hardware, ma sidux è velocissima!!!
    Tra l’altro è uscita all’inizio di aprile la nuova versione!
    http://sidux.com
    Ho partecipato alla traduzione del manuale in italiano!!!!! Eccellente risorsa per gli smanettoni in debian!

  4. Mozilla Firefox 3.0b5 Windows XP

    Ho il tuo stesso problema. Dovrei prendere a breve un laptop e volevo installarci su una distro potente e relativamente pronta all’uso (= che non mi obblighi a 2 gg di smanettamenti per far funzionare la wifi).

    Finora ho usato Arch, che nonostante sia davvero leggera e facilemnte customizzabile soffre dei seguenti problemi:
    1) Non ha un ambiente grafico installato (=perdi un pomeriggio per configurare X e il tuo DE)
    2) I repositories ogni tanto danno burttissime sorprese (ad esempio il fatto che il nuovo kernel impacchettato per Arch mi abbia mandato il server di casa un seg fault, che non e’ proprio una bella cosa eh!)

    Ho avuto delle ottime esperienze con Sabayon, che ti consiglierei di provare. Finora e’ stat l’unica il cui liveCD mi abbia permesso di fare TUTTO (ovvero lavorare per una giornata intera fino a salvarmi i contatti del cellulare via bluetooth) senza alcuna configurazione aggiuntiva. Unisce la potenza di gentoo senza diventare scemi per configurare un sistema da zero (ma puoi sempre farlo eh!). Peraltro se vuoi meno eye candy c’e’ la versione business che e’ ancora piu’ veloce e immediata nel renderti produttivo. Gli unici due difetti che ho riscontrato sono il sistema di porting che tende a compilare un po’ tutto (e non dimenticarti di cambiare il tema grafico, a meno che tu non sia milanista sfegatato).

  5. Pingback: hardy heron
  6. Mozilla Firefox 2.0.0.14 Linux

    Ciao!!! Cerchi la potenza e la velocità di esecuzione?
    Un solo nome… SLACKWARE!!! L’unica distro che sencondo me fa apprezzare tutta la potenza che un pc possiede!!! Non ci sono inutili fronzoli ma questo protrebbe cearti un pò di problemini in caso di configurazione!! Cmq adesso ci sono molto tool… inoltre la 12.1 si è davvero semplificata!!

  7. Internet Explorer 6.0 Windows XP

    Se vuoi avere il totale controllo del tuo computer quindi niente software proprietario ma un sistema operativo completamente libero (ovvero il motivo per cui il sistema operativo GNU e’ nato nel 1983) dovresti installare una distro completamente libera.

    Ecco quali sono:

    http://www.gnu.org/distros/free-distros.html

    Qui invece trovi i motivi per cui tutte le distro famose che avete nominato non sono consigliate in quanto includono software non libero (debian e ubuntu comprese):

    http://www.gnu.org/distros/common-distros.html

    Graziano Sorbaioli

    LibrePlanet Italia
    http://groups.fsf.org/wiki/LibrePlanetItalia

  8. Mozilla Firefox 13.0 Windows XP

    Ciao, anche io avevo OpenSuse fino alla 11.
    Poi è diventata una sorta di Fedora sperimentale, con evidenti problemi di stabilità.
    Ho optato coraggiosamente per Debian, che è stabile ma meno aggiornata. Certo, installare Debian su portatili nuovi è una tragedia perché mancano driver e firmware, ma se hai un portatile di 2-3-4 anni fa dovresti trovarti tutto sommato bene (ad eccezione di qualche modifica).
    Trovo insopportabile, invece, la impossibilità di usare i driver ATI/AMD con le ultime versioni di Xorg, il che mi impedisce di gestire al meglio il risparmio energetico e le prestazioni della scheda video, perché sebbene i driver opensource siano migliorati negli anni, purtroppo (secondo me) quelli proprietari sono evidentemente più performanti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Connect with Facebook

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>