Sbalorditivo!

Secondo i numeri di SLOCCount pubblicati sul blog di Cornelius Schumacher, le linee di codice di KDE sono 4.273.291 e per rifarlo occorrerebbe un investimento di ben 175.364.716 dollari. E poi criticano il modello del software libero… ! [singlepic id=884 w=320 h=240 float=center]

Gnome Vs Kde!

[singlepic id=879 w=320 h=240 float=left]Come al solito il partito di Gnome contro quello di Kde produce risultati assolutamente equilibrati. In sintesi e, vista l’esiguità del campione, senza alcuna pretesa di rilevanza statistica, il piccolo sondaggio di tuxmind sulla presunta supremazia di Kde 4.3 rispetto a Gnome (già alla release 2.28) ha prodotto una sostanziale parità (41% vs 39%). Il risultato è perfettamente in linea con il sentire delle varie comunità, semmai se una riflessione va fatta, essa deve porre in luce il fatto che, pur non avendo subito grandi cambiamenti concettuali, Gnome tiene ancora bene. Questo significa che grande parte dei linux users ne apprezzano le caratteristiche di stabilità ed efficienza a tal punto da non farlo assolutamente sfigurare nel raffronto con un DE dall’aspetto più innovativo e dalla concezione più evoluta. C’è da chiedersi cosa avverrà quando sarà pronto Gnome 3!

Kde 4.3 su Debian sid

Questo post si aggiunge alla collezione di questo mio diarietto sulle guide per compilare kde. Dopo Ubuntu e Fedora adesso è il momento di sid che, come sapete, è il ramo unstable di Debian. In premessa aggiungo che col passaggio di kde 4.3svn alle librerie Qt 4.5, non ancora pacchettizzate, è necessario compilarle da svn, per cui il procedimento risulta abbastanza più lungo del solito. Se poi vi venisse voglia, in aggiunta ai moduli base,  di compilare anche più moduli aggiuntivi vi consiglio di lanciare kdesvn-build e andare a dormire.

Prerequisiti

Installazione delle librerie sudo aptitude install build-essential cdbs debhelper cmake libxml2-dev \ libxslt1-dev libbz2-dev librdf-dev shared-mime-info dbus-x11 \ libxkbfile-dev libgl1-mesa-dev libglu1-mesa-dev mesa-common-dev libxext-dev \ libjpeg-dev libical-dev libpng12-dev subversion libsm-dev libxinerama-dev \ libxrender-dev libfontconfig-dev libboost-dev libxcursor-dev doxygen \ libungif4-dev libdbus-1-dev libgpgme11-dev libssl-dev libgpgme11-dev \ libasound2-dev kdesdk-scripts libpth-dev libjasper-dev ssh libxine-dev \ libglib2.0-dev libpcre3-dev diffstat libexpat-ocaml-dev libkipi0-dev \ libclucene-dev libclucene0ldbl libexiv2-dev quilt libspectre-dev xsltproc \ libxtst-dev libxdamage-dev libxcomposite-dev x-dev libfam0 libfam-dev \ libaspell-dev libenchant-dev libsmbclient-dev libopenexr-dev libraw1394-dev \ libpulse-dev libpci-dev libcaptury-dev libusb-dev network-manager-dev \ libgphoto2-2-dev python-sip4-dev python-qt4-dev libxrandr-dev \
liblcms1-dev libkdcra-dev libtiff4-dev libxine1 libkexiv2-dev

Kdesvn-build

Scaricate lo script di compilazione da qui e, dopo avere scompattato l’archivio, copiate il file kdesvn-build in /usr/bin. Adesso prendete il file di configurazione, copiatelo in una pagina del vostro editor preferito nominandolo .kdesvn-buildrc e salvatelo nella vostra home.

Compilazione

$ sudo kdesvn-build

Avvio

Lanciate sudo gedit /usr/local/bin/kdestart.sh e incollate le seguenti righe: #!/bin/sh export KDEDIR=/opt/kde4 export KDEHOME=$HOME/.kde4 export LD_LIBRARY_PATH=$KDEDIR/lib:$LD_LIBRARY_PATH export PATH=$KDEDIR/bin:/usr/local/bin:$PATH startkdeRendiamolo eseguibile con sudo chmod +x /usr/local/bin/kdestart.sh poi sudo gedit /usr/share/xsessions/kde4.desktop e incolliamo: [Desktop Entry] Encoding=UTF-8 Type=XSession Exec=/usr/local/bin/kdesvn-start TryExec=/usr/local/bin/kdesvn-start Name=KDE 4.3svn Comment=The K Desktop EnvironmentRiavviamo ed ecco il nostro Kde 4.3svn, un tantino ancora instabile, comunque nuovo di zecca. [singlepic id=811 w=320 h=240 float=center]

Kde meeting.

Da qualche tempo a questa parte il team KDE di Novell/openSUSE ha iniziato una serie di incontri allo scopo “di avvicinare più persone al testing e al mondo dello sviluppo di questo potente desktop environment che su openSUSE mostra tutte le sue potenzialità a pieno“.
Il 12 dicembre questo meeting si terrà in Italia alle ore 18:00, basta collegarsi al canale #opensuse-kde e sarà possibile chattare con gli hackers che frequentano il canale per supportare la community di KDE su openSUSE.
Informazioni sugli incontri precedenti a questo link.